RISO ROSSO FERMENTATO PER RIDURRE IL COLESTEROLO

Le statine che si ricavano dal riso rosso fermentato sono molto più benefiche e prive di effetti collaterali di quelle di laboratorio e possono lavorare in sinergia con altre piante per combattere il colesterolo.

Il colesterolo è un grasso che, nelle giuste quantità, è utile e necessario per la funzionalità delle cellule del nostro corpo. Quando è però in eccesso, il colesterolo può mettere in serio pericolo la nostra salute, causando infarti e ictus. Per contrastare il colesterolo in eccesso si ricorre normalmente alle statine sintetiche, molecole in grado di ridurre la produzione di colesterolo nell’organismo umano. Sono quindi impiegate nei farmaci comunemente prescritti per contrastare l’ipercolesterolemia (l’eccesso di colesterolo nel sangue).

 Le statine sintetiche presentano però con una certa frequenza effetti collaterali e controindicazioni da non sottovalutare. Possono infatti causare, fra i tanti disturbi, infiammazioni articolari, dolori muscolari, problematiche a carico di reni  e fegato. Per questa ragione si stanno svolgendo molti studi sulle statine di origine vegetale.

Il riso rosso fermentato: una fonte di statine naturali dalla fermentazione del comune riso rosso ad opera di un lievito, il Monascus purpureus, si ottiene un estratto vegetale contenente una molecola, la Monacolina K, che ti sarà particolarmente utile se anche tu hai problemi di colesterolo in eccesso. La ricerca scientifica ha dimostrato infatti che 10 mg al giorno di Monacolina K (statina 100% naturale, ottenuta dall’estratto di riso rosso fermentato) hanno un effetto certo di riduzione significativa dei livelli di colesterolo nel sangue.

Assumere un integratore di riso rosso fermentato è sufficiente? La domanda che oggi ci poniamo è questa: assumere 10 mg al giorno di Monacolina K da riso rosso fermentato è sufficiente per proteggerci dai rischi del colesterolo in eccesso e tornare in salute? Rispondiamo a questa domanda con due preziosi consigli. Innanzitutto: il Riso rosso fermentato è decisamente più efficace se utilizzato in combinazione con altre piante che ne completano l’azione: quelle che non devono mai mancare in un trattamento 100% naturale per la riduzione del colesterolo sono il Cardo mariano e il Crespino. Non dimentichiamoci poi che la salute inizia a tavola, quindi è assolutamente necessario bere molto acqua, mangiare molta frutta e verdura fresca e limitare al massimo il consumo di insaccati, carni rosse, latticini, zuccheri e farine raffinati e cibi spazzatura. Con la salute non si scherza! In particolare, ti suggeriamo qui alcuni alimenti che sono particolarmente consigliati nei regimi alimentari volti alla diminuzione dei grassi nel sangue: noci e mandorle, crusca d’avena, salmone, pesce azzurro (sardine, aringhe, acciughe, sgombri, aguglie ecc.), cereali integrali, legumi, avocado e aglio. I rimedi naturali che riducono il colesterolo Come per il trattamento di tanti altri disturbi, dobbiamo ricordarci che le piante sono più efficaci quando lavorano in sinergia: quando sono impiegate insieme all’interno di integratori 100% naturali, i loro principi attivi possono collaborare e raggiungere risultati molto più efficaci rispetto al mono-ingrediente (prodotto a base di un’unica pianta). Nel caso del colesterolo, come già illustrato, le piante che meglio lavorano insieme nella riduzione del colesterolo in eccesso sono il Riso rosso fermentato, il Cardo Mariano e il Crespino. Un buon integratore alimentare a base di estratti secchi titolati di Riso rosso fermentato, Cardo Mariano e Crespino è infatti di sicura efficacia per migliorare la funzionalità del fegato, depurare l’organismo in profondità e diminuire non solo il valore del Colesterolo, ma anche quello dei Trigliceridi, fattore molto importante per poter davvero ridurre il Rischio Cardiovascolare. Anche le bacche di Acai, frutti originari dell’Amazzonia, sono particolarmente utili in questi casi per una integrazione alimentare, poiché di supporto e rinforzo antiossidante per vasi sanguigni e cuore. Una forma particolarmente ricca di principi attivi è la spremitura a freddo, quando pura al 100%, priva di conservanti e additivi, non zuccherata. Le bacche di Acai sono disponibili in Italia anche sotto forma di Integratore alimentare in capsule: come per le piante sopra menzionate, anche in questo caso va fatta attenzione nel leggere attentamente gli ingredienti; solo nell’estratto secco titolato troviamo infatti garanzia di certa e determinata presenza del principio attivo. Gli estratti titolati (indicati in etichetta come “tit.”) sono ben più pregiati ed efficaci della semplice polvere!! (indicata in etichetta come “polv.”): raccomandiamo di leggere sempre con attenzione le etichette, anche quelle dei prodotti naturali!

ACQUISTA SUBITO RISO ROSSO FERMENTATO!!

Written by

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam libero diam, elementum eget porttitor at, tincidunt at nulla.

Ancora nessun commento.

Leave a Reply

Message

Avvisiamo la gentile clientela che, causa ferie, gli ordini effettuati dal 04/08/2021 al 22/08/2021 saranno evasi dal 23/08/2021.